Cerca nel blog

giovedì 5 agosto 2010

Cocomeri baby.... OGM o ibridi?

Stavo girando in rete alla ricerca delle origini del "cocomero baby" tanto buono e soprattutto dose-famiglia e maneggevole che si trova nei supermercati ultimamente, e guarda che ti scopro: esiste un'azienda italiana che importa semenze israeliane prodotte da un'azienda che con i semi ci fa di tutto: li manipola, li altera, li modifica, e fa sì che producano frutti adatti ad ogni differente clima del mondo, dal gusto particolarmente piacevole.
Il dilemma secondo me è: si tratta o no di OGM?
Cercando ancora, ho trovato qui dove viene spiegata la differenza tra IBRIDO e OGM. Da una lettura attenta, si capisce che in realtà la differenza è che nella preparazione di sementi IBRIDI si rispetta il tipo di frutto/ortaggio, e vengono esclusivamente mescolate le differenti specie; negli OGM invece come sappiamo vengono inseriti in laboratorio geni relativi ad altri organismi viventi che nulla hanno a che fare con la pianta originaria.

Che dire, l'idea di mangiare un pomodoro che contenga i geni di un batterio mi fa venire il voltastomaco, ma insomma che tutela c'è sull'argomento???

Nessun commento:

Posta un commento